Vacanza post Covid-19: come e dove andare in sicurezza

Già normalmente, prima di partire per le vacanze c’è una lunga preparazione: si decidono attentamente la meta, il periodo, le attrazioni da visitare, cosa mettere in valigia. In tempo di Covid-19, comprensibilmente, questa fase di pianificazione è lievitata. La diffidenza è alta ovunque.

Nell’era post Covid-19 come possiamo ridurre al masssimo il rischio di prossimità , ovvero il rischio di contrarre il nuovo coronavirus e sviluppare l’infezione Covid-19? E quali sono le destinazioni più sicuri?

In assoluto non ci sono mete più sicure di altre: l’unico principio che deve guidarci è quello di evitare quanto più possibile posti dove potrebbero creare situazione di assembramenti, insieme all’adozione di tutte le altre regole di protezione per i non conviventi e avere le ultime e più aggiornate informazioni riguardo il paese in cui volete recarvi. Vediamo insieme alcuni consigli utili per organizzare una vacanza 2021 senza intoppi.

Vacanza post Covid-19, come e dove andare in sicurezza
Test campione all’aeroporto
CONTATTACI ORA

Tenere d’occhio le restrizioni governative

Il punto più importante è che tutte queste località hanno pochissimi casi di infezioni da Covid e quindi sono da considerare le più sicure.

Per conoscere quali stati danno il via libera senza particolari norme e quali invece richiedono requisiti da verificare prima di partire, come aver fatto il test sierologico. Sarà nei prossimi disponibile il “Pass Verde”, che consenta ai cittadini di circolare liberamente, una volta che saranno stati effettivamente vaccinati contro il Covid-19.

Successivamente bisognerà vedere quali sono le restrizioni governative del vostro Paese e di quello/quelli che volete raggiungere per scoprire dove e come viaggiare. e i criteri per gli spostamenti, che si baseranno sulle norme e sulle prove fornite da autorità internazionali come l’Oms.

Spostamenti da/per l’estero fino al 6 Aprile 2021

Il 2 Marzo è stato approvato il DPCM che disciplina gli spostamenti da/per l’estero fino al 6 Aprile 2021. Inoltre, sono previste limitazioni a livello regionale, in base alla fascia di rischio in cui è collocata ciascuna regione. 

In base alla normativa italiana vigente, gli spostamenti da/per i Paesi dell’elenco C del DPCM del 2 Marzo 2021 sono consentiti senza necessità di motivazione (fatte salve le limitazioni previste su base regionale). Si prega di notare che il Paese di destinazione può prevedere misure di contenimento della pandemia e restrizioni all’ingresso. 

Inoltre, dal 31 Marzo al 6 Aprile 2021 è in vigore l’Ordinanza del Ministero della Salute che prevede ulteriori misure restrittive per i viaggiatori che hanno soggiornato o transitato, nei 14 giorni antecedenti all’ingresso in Italia, in uno o più Stati indicati all’elenco C del DPCM attualmente in vigore. 

Se decidi di viaggiare verso i Paesi dell’elenco C del DPCM prima di prenotare ti raccomandiamo di consultare sempre la Scheda del Paese su ViaggiareSicuri, per verificare eventuali restrizioni all’ingresso previste dalle Autorità locali e di rispettare le misure previste a livello nazionale.

 

Come prepararvi alla tua prima vacanza 

Gli alloggi e gli spostamenti

La sicurezza è un punto focale per dare sostanza e continuità alla ripresa delle prenotazioni e degli spostamenti.

Per quanto riguarda la scelta del mezzo di trasporto, i voli sembrerebbero essere associati a un maggior numero di occasioni di eventuale contagio. Senza dimenticare, però, che il potenziale pericolo non è solo negli spostamenti, ma anche durante la vacanza, negli incontri e nelle attività sociali. Ecco come minimizzare i rischi: Controllate quotidianamente questa mappa interattiva: all’ultimo istante, infatti, l’aeroporto presso cui dovreste atterrare potrà chiudere le porte, oppure l’autonoleggio a cui avete versato la caparra potrà non consegnarvi la macchina in tempo. Infine, una lettura attenta alle condizioni delle diverse compagnie non guasta.

Finora, in Vietnam, si rispettano alcune regole di protezione che riguardano il cambio delle mascherine e la misurazione della temperatura prima dell’accesso all’aeromobile. È consentito derogare al distanziamento interpersonale di un metro, a bordo degli aeromobili e vietando la salita a bordo in caso di temperatura superiore a 37,5 °C”.

Riguardo agli alloggi, probabilmente, un appartamento in affitto sarà più confortevole di un confino nella camera di hotel e a differenza degli alberghi non ha zone comuni. Soggiornare con i propri familiari e/o amici senza il “via vai” di altri ospiti sconosciuti.

Vacanza post Covid-19, come e dove andare in sicurezza

CONTATTACI SUBITO

Equipaggiamento

Il secondo punto sta nell’equipaggiamento necessario per tutelare la salute propria e degli altri. Non devono mai mancare in valigia la macchina di disinfettante, gel, soluzione alcolica, salviette igienizzante, nel caso anche guanti in lattice, barrette (quelle che sostituiscono il pasto, per intenderci). Portarsi anche dietro delle bottiglie d’acqua di rubinetto e del sapone liquido per avere, in qualsiasi circostanza, la possibilità di lavarsi le mani.

Altro tema fondamentale: le mascherine. Inoltre si può derogare qualora si riesca a “garantire la durata massima di utilizzo della mascherina chirurgica non superiore alle quattro ore. Portatevene dietro, riflettete se siano più adatte quelle monouso oppure le riutilizzabili. Nel primo caso, tenendo conto di dove possiate acquistarne di nuove in loco. Nel secondo, valutate dove lavarle se in sotffa riutilizzabile.

Prepararsi al peggio

Terzo punto (fondamentale): aspettarsi il meglio ma prepararsi al peggio.

Metaforicamente, può salvarvi la vacanza perché così facendo minimizzerete la necessità postuma di porre rimedio agli imprevisti. Se non siete ancora partiti è necessario progettare una “vancanza alternativa” nel caso in cui dovessero esserci problemi nella località prescelta. Restare a casa e pianificate un nuovo viaggio da zero. Se si è in viaggio, pensate anticipatamente a una meta limitrofa su cui virare in extremis

È indispensabile acquistare un’assicurazione di viaggio completa e quella di sanitaria, che cosa comprenda e soprattutto se sia cambiato qualche cavillo dovuto al Covid-19. Prima di scegliere un piano, controllate i termini e le condizioni. Molte compagnie di assicurazione di viaggio non copriranno i problemi scaturiti da “eventi noti”, come la pandemia di COVID-19, altre copriranno solo i viaggi verso determinate destinazioni, in genere quelle considerate a basso rischio di trasmissione.

In caso di sintomatologia, NON partite perché, come detto, gestire la quarantena a casa propria è tendenzialmente molto più comodo.

PERSONALIZZA IL VIAGGIO

Come scegliere una vacanza in sicurezza 

I rischi di cui tenere conto non sono soltanto nei viaggi ma anche nel soggiorno fuori. Non ci sono mete più sicure o meno sicure di altre. Tuttavia nella scelta della vacanza può aiutarci tenere bene a mente che anche durante l’estate sarà necessario mantenere la distanza interpersonale minima di 1 metro, indossare una mascherina  e probabilmente altre norme attualmente in uso. Questo vale anche al mare e sulla spiaggia, luoghi che si pensa siano più soggetti al rischio di assembramenti rispetto a località montane o altre mete – malgrado l’adozione di tutte le norme per evitarli, come ingressi scaglionati dei bagnanti o con prenotazione.

AMO TRAVEL | Il Pioniere Tour Operatore per Vietnam, Cambogia, Laos, Myanmar e Thailandia
Licenza No: 01-578 / 2013 / TCDL-GPLHQT
Sede principale: 7, 173/75 Hoang Hoa Tham, Ba Dinh, Hanoi, Vietnam
Linea diretta/WhatsApp: +84-913552325 | Tel: +84-24-7303 8186 | Email: [email protected]
Web: https://amotravel.com (In Inglese)
https://www.amotravel.com/it/ (In Italiano)
https://www.amotravel.com/fr/ (In Francese)

CREA IL VOSTRO VIAGGIO!

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x